Rodolfo Aiello: “mi candido al Consiglio regionale della Calabria per portare un esempio di buona amministrazione”

“MI CANDIDO per portare un esempio di buona amministrazione”. Il sindaco di Marzi, Rodolfo Aiello, ha esordito alla conferenza di presentazione della candidatura alle elezioni per il rinnovo del Consiglio regionale della Calabria, indicando nei risultati i punti forti del suo operato. “Ravviso la necessità di spendermi personalmente per contribuire al miglioramento delle condizioni di vita nelle nostre Comunità fornendo un esempio concreto di buon governo. Basta più deleghe – ha spiegato rivolgendosi ai presenti – uniamo le forze e impegniamoci per dare una svolta al territorio con una politica efficiente e trasparente, vicina alle istanze della popolazione”. Il primo cittadino, che ha chiesto un “sostegno forte” da tutto il Savuto, ha individuato nel lavoro, nella sanità, nella scuola e nel ciclo dei rifiuti, le priorità a cui vorrebbe contribuire anche in virtù della sua esperienza di amministratore. Aiello, ricordiamo, è candidato nella lista ‘Calabria in rete’ che sostiene la candidatura alla presidenza di Mario Oliverio. “Ho accettato di candidarmi perché voglio bene a questa terra e perché voglio portare avanti le mie idee senza compromessi in un’ottica di legalità, per una Calabria lontana dalle lobbyes e dalle ‘ndrine”. L’incontro (nella foto) è stato coordinato da Luigi Affatati. “Oliverio – ha spiegato quest’ultimo – è una persona perbene, un politico capace, la Regione ha bisogno di una figura importante e di un’Amministrazione efficiente che solo lui può garantire. Il nostro è un sostegno pieno. La presenza di Rodolfo Aiello in Consiglio regionale può contribuire ad affermare un modello di governo diverso, moderno ed efficiente”.

Gaspare Stumpo

Data: 07 ottobre 2014.

Fonte: “Cronache del Garantista. calabria”.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com