Bianchi-Colosimi, cala il sipario sulla Seconda Settimana dell’Educazione. Iniziativa curata da don Giuseppe Trotta, suor Luisa e suor Elena

CON la festa di San Francesco Spinelli cala il sipario sulla seconda edizione della “Settimana dell’educazione” promossa dalla Pastorale Bianchi-Colosimi presso l’oratorio “San Domenico Savio”. Iniziativa curata da don Giuseppe Trotta, da suor Luisa e suor Elena, a cui hanno aderito genitori, ragazzi di varie età e docenti delle due Comunità. Sette giorni di intensa attività culturale, sportiva, laboratoriale e di preghiera che ha interessato e divertito grandi e piccini. La giornata regionale dei giovani che si è svolta ad Arcavacata di Rende, è stata partecipata e molto formativa. La tavola rotonda sul tema “Sei di tendenza o dipendenza” con Maria Antonietta Sacco, Paolo Mancuso e Giuliana Pugliano ha fatto riflettere e invitato i presenti ad avere consapevolezza e fiducia nella vita, guardando sempre al bello, al buono e al vero. L’incontro con suor Stefania e suor Giulia, Adoratrici, è stata un’esperienza profonda. “Adorafest e il cuore salta!” ha catturato e arricchito i presenti: “da Gesù Eucaristia attingete la fiamma della Carità!”. Infine, padre Massimo Granieri, dell’Ufficio diocesano di Cosenza ha intrattenuto sul tema “Siete stati chiamati a Libertà” e con parole semplici, ma profonde, attraverso la letteratura (Infermo di Dante), l’arte e la musica, ha parlato di tre storie vere che avvalorano l’importanza della libertà e dell’equilibrio dell’amore. Possiamo affermare, pertanto, che la Settimana dell’Educazione è servita a riflettere e prendere coscienza per stare vicino, servire e orientare le scelte dei più piccoli aiutandoli a costruire il loro futuro. Infine, i mini tornei di calcio e pallavolo hanno divertito e aggregato: “Con e Non Contro l’altro!”

Pasquale Taverna

Data: 26 febbraio 2019.

Fonte: ‘Parola di Vita’.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com